Istanbul, una città tra Oriente e Occidente


Metà Europa, metà Asia, Istanbul vi conquisterà con la sua bellezza

Durante il viaggio per effettuare il trapianto di capelli in Turchia, ci sarà il tempo e il modo per visitare in maniera completa la bellissima città di Istanbul.
Lasciarsi conquistare dal fascino storico dell’antica capitale del mondo ottomano, dalla vivacità della sua vita notturna, dalle mille opportunità della metropoli sul Bosforo, o semplicemente dalla bellezza della città tra Oriente e Occidente, è un’opportunità che non potete perdere.
Unire l’utile al dilettevole farà sì che possiate visitare, volendo con guida e traduttore al seguito, l’affascinante capitale turca in uno dei tre giorni disponibili in Turchia durante la vostra vacanza per una risoluzione definitiva della calvizie.

Istanbul è una città sicura, ad elevatissima affluenza turistica, e le autorità locali fanno molta attenzione a mantenere alto il livello di controllo e sicurezza, come testimonia anche l’unità di crisi del Ministero degli Affari Esteri italiano. Ne è ulteriore conferma la frequenza giornaliera e l’intensità con cui gli italiani partono per visitarla.

Istanbul top 10. Itinerario essenziale per una bella vacanza a Istanbul

Non perdete l’occasione di visitare Istanbul durante la vostra vacanza dei capelli; avrete tempo, durante il soggiorno dedicato al Trapianto Capelli in Turchia, di trascorrere alcune belle ore da turisti in una delle città più visitate e apprezzate al mondo, densa di cultura e ricca di fascino, indimenticabile e sicura.

1. Aya Sofia (Museo di Santa Sofia)

Grandiosa basilica bizantina costruita nel VI secolo d.C., divenuta poi moschea e infine, oggi, museo, con la sua imponente cupola domina l’acropoli di Sultanahmet.

2. Palazzo Topkapi

Sontuoso complesso ottomano, ricco di harem, padiglioni imperiali, terrazze, tesori di sultani vissuti qui per quattro secoli.

3. Gran Bazar

Caotico e pittoresco, non ha bisogno di presentazioni: un enorme mercato coperto in cui si trova di tutto, a prezzi d’occasione, nel suo labirinto di vicoli e caravanserragli.

4. Corciera sul Bosforo

Immancabile l’escursione su un traghetto per la lunghezza dello stretto che unisce i continenti fino al Mar Nero. Disponibili tour sia a breve che a lungo tragitto, con partenza tutti i giorni da Eminönü ogni ora.

5. Suleymaniyyè (Moschea di Solimano)

L’opera voluta da Solimano il Magnifico nel 1550 domina il profilo della città vecchia. E’ la più grande moschea di Istanbul e può ospitare fino a cinquemila persone.

6. Cisterna Basilica

Cisterna sotterranea con 336 colonne, soffitti a volta, capitelli a forma di testa di Medusa e banchi di carpe nell’acqua limpida.

7. Museo Kariye (Chiesa di Chora)

A ridosso delle mura di Teodosio II, nei quartieri occidentali, con mosaici sulla vita di Gesù e della Vergine, questo museo vanta capolavori dell’arte bizantina paragonabili a quelli di Ravenna.

8. Beyoglu

Quartiere bohémien denso di bar alla moda e locali dai terrazzi affacciati sul Bosforo, movida notturna e un’atmosfera tipicamente europea.

9. Moschea Blu

Edificio religioso simbolo della città, una cascata di cupole e ben sei minareti, interni rivestiti di ceramiche blu che, con la luce che entra dalle finestre, danno alla moschea il nome popolare con cui è nota al mondo.

10. Hamam

Acqua calda, schiuma di sapone, massaggi e relax da concedersi in uno dei tanti bagni di epoca ottomana, perfettamente conservati e funzionanti.

Ma anche, da fare e/o vedere a Istanbul

Una passeggiata al Bazar Arasta (alle spalle della Moschea Blu, per un souvenir del vostro viaggio); un’immersione nel Bazar delle spezie (da 400 anni un’esperienza sensoriale di odori e sapori); attraversare, a piedi, tra i pescatori, il Ponte di Galata (unisce le sponde del Corno D’Oro); bere un thè fumando un Narghilè (lasciarsi avvolgere dal denso fumo impregnato di aromi naturali); perdersi a Fener (quartiere etnico di tradizione greca); riposarsi al Parco Yildiz (fiori e angoli per picnic sul Bosforo); salire in cima alla Torre di Galata (alta torre medievale in pietra dalla superba vista sulla città vecchia); rilassarsi sotto i torricini della moschea di Ortakoy (immediatamente sotto il grande ponte sul Bosforo); ascoltare i rumori di Piazza Taksim (cuore della moderna Istanbul); passeggiare in Istiklal Caddesi (una delle più famose strade di Istanbul, frequentata da circa tre milioni di persone al giorno); concedersi un panino col pesce in uno dei moli sul Bosforo (consumato all’aperto, su tavolini di fortuna).

Turista fai da te? Bene, ma approfittate per una visita guidata con noi, che Istanbul la conosciamo bene

Certo, il trapianto presso la clinica del Dottor Serkan è l’obiettivo principale del vostro viaggio, però… siete a Istanbul, una delle città più belle del mondo! Perché non approfittarne?
Molto spesso, avendo poco tempo a disposizione e non conoscendo la città, in tanti rinunciano a visitarla, spaventati dalla sua enorme estensione e dalla oggettiva difficoltà di ottimizzare i tempi. Per questo motivo, abbiamo pensato a una soluzione ideale per voi: con soli 100 euro in più sul prezzo complessivo del pacchetto, nel contesto delle partenze di gruppo, avrete a vostra disposizione un accompagnatore italiano che vi condurrà a ben quattro fra le principali attrazioni della città, quattro siti tra i più famosi al mondo:

Compreso nel prezzo, l’ingresso a tutte e quattro le attrazioni, guida turistica italiana, accompagnamento da hotel al centro storico e sconto del 50% per ogni accompagnatore: mogli, mariti, fidanzati, amici dei pazienti avranno diritto al medesimo servizio a soli 50 euro!