Prima e Dopo il Trapianto. Cose da sapere per fare il trapianto di capelli.


Come fare il trapianto di capelli?
Cosa da sapere e da fare prima, durante e dopo l’intervento

Prima di mettervi in contatto con noi per fare il trapianto di capelli a Istanbul, consigliamo di leggere questa breve lista di informazioni utili relative alle pratiche da seguire prima, durante e dopo l’intervento.

fare il trapianto di capelli in  turchia

Bulbi estratti nella prima fase dell’intervento di trapianto capelli tecnica FUE nella Clinica del Dr Serkan Aygin a Istanbul

PRIMA dell’intervento

Non possono avere accesso a questo tipo di intervento persone affette dalle seguenti malattie infettive: HIV, HCV, Epatiti, Malattie Infettive in generale.
Verranno in ogni caso effettuate analisi del sangue – incluse nel pacchetto – nella clinica del Dr. Serkan Aygin al momento dell’arrivo, il giorno prima di fare il trapianto di capelli.

Non bisogna assumere aspirina per i 15 giorni precedenti l’intervento. Lavarsi i capelli la sera prima dell’intervento con uno shampoo normale.
La mattina dell’intervento si può – e si consiglia di – fare colazione, anche abbondante, senza nessun problema. Anche il giorno delle analisi del sangue si può far colazione.

DURANTE l’intervento

Bisogna rasare completamente i capelli per l’intervento; il taglio dei capelli è compreso nel prezzo e viene fatto in clinica prima di fare il trapianto di capelli.
L’intervento avviene in anestesia locale. I mezzi attuali consentono di addormentare localmente la parte da trattare per fare il trapianto di capelli.

Le unità follicolari sono estratte direttamente dal cuoio capelluto e ciò evita l’utilizzo di bisturi e cuciture.
Il materiale impiegato per l’intervento è ovviamente sterile o monouso.

L’intervento dura proporzionalmente al numero degli innesti necessari per il tipo di calvizie; la durata varia in media da 4 a 6 ore. Durante l’intervento si può parlare con il chirurgo, ascoltare musica, guardare un video.
L’interprete è presente in caso non si parlasse inglese.

DOPO l’intervento

Dopo due giorni dall’intervento, i capelli possono essere lavati. La comparsa di crosticine alla base dei bulbi trapiantati è un naturale decorso, nell’arco di pochi giorni cadranno da sole. Dopo 24 ore il paziente potrà tornare a svolgere le sue normali attività lavorative e sociali.

Il rinfoltimento non dà rigetto, in quanto i capelli trapiantati appartengono al medesimo soggetto. I capelli trapiantati inizieranno a ricrescere in un tempo compreso tra le 10 e le 16 settimane. Si potranno avere risultati visivi importanti, sia per densità che per qualità, a meno di un anno di distanza dall’intervento: la ricrescita vigorosa dei capelli trapiantati – che avranno la stessa resistenza e struttura degli altri capelli della corona da cui vengono prelevati e non richiedono particolari trattamenti – avverrà in soli 10 mesi.

Dopo l’intervento, non essendo una terapia invasiva e dolorosa, vengono prescritti analgesici per controllare l’eventuale dolore e una terapia antibiotica, da seguire per qualche giorno se necessario; tuttavia la maggior parte dei pazienti, ad oggi, non ne ha sentito il bisogno.

La riuscita dell’intervento è garantita per 12 mesi, la ricrescita nella misura in cui gli innesti sono stati prelevati, sezionati e impiantati con grande cura. Non tutti i capelli ricresceranno lo stesso giorno alla stessa ora, la ricrescita avviene infatti nel tempo. I nuovi capelli non cadranno mai, perché sono stati prelevati nella corona, un’area nella quale i capelli sono geneticamente programmati per crescere tutta la vita.

Medicazioni e medicinali

Indicazioni post trapianto

Una volta effettuato l’intervento presso la clinica del dottor Serkan Aygin occorrerà seguire alcune importanti indicazioni, che verranno spiegate in maniera dettagliata direttamente in clinica dai collaboratori del dottore. A titolo informativo anticipiamo ciò che verrà esplicitato con dovizia di particolari a Istanbul.
Giunti in Italia occorrerà utilizzare 4 prodotti, i cui costi sono comunque assolutamente contenuti e che permetteranno di evitare problemi nella fase successiva all’intervento. In particolare si tratta di:

  1. Uno shampoo, che si chiama SEBAMED REPAIR. Dovrà essere utilizzato un paio di giorni dopo l’intervento, quindi una volta tornati in Italia. In clinica verrà spiegato nei particolari il modo in cui tale prodotto dovrà essere utilizzato: vi preghiamo quindi di porre molta attenzione a ciò che verrà detto in clinica al riguardo. Il SEBAMED dovrà essere utilizzato per un mese; dopo 30 giorni la clinica consiglia di utilizzare uno shampoo delicato, senza indicarne uno specifico.
  2. Due ore prima di utilizzare lo shampoo occorre ammorbidire il cuoio capelluto mediante l’utilizzo di una lozione chiamata BEPANTHOL. Anche questa lozione, così come lo shampoo, dovrà essere utilizzata 2-3 giorni dopo l’autotrapianto e per 30 giorni di seguito. Esiste una versione italiana di tale prodotto, il BEPANTHENOL (utilizzata in genere per ustioni, tatuaggi, ecc.), ma i pazienti dichiarano di trovarsi meglio col prodotto acquistato a Istanbul, perché meno oleoso e più facile da risciacquare.
    20 giorni dopo l’autotrapianto il dottor Serkan Aygin consiglia vivamente di iniziare la cura prescritta, che prevede l’utilizzo di 2 prodotti; condizione indispensabile è che siano cadute le crosticine formatesi dopo l’intervento, che in media scompaiono entro 15 giorni.
  3. ROGAINE, si tratta di una schiuma da applicare in testa sulla zona trapiantata: il suo utilizzo è molto importante, poiché apporta grandi benefici nella fase di ricrescita e di mantenimento dei capelli. Qualora non si volesse acquistare a Istanbul tale prodotto, è possibile sostituirlo in Italia con il MINOXIDIL 5%, di norma preparato direttamente in farmacia ed esistente sotto forma di gocce da applicare sul cuoio capelluto. Il ROGAINE o il MINOXIDIL 5% dovranno essere utilizzati per 2 volte al giorno per i primi 6 mesi, 1 volta al giorno per i successivi 6 mesi, e infine 3 volte a settimana per altri 6 mesi.
  4. PRIORIN, ossia compresse che favoriscono il processo di ricrescita e di mantenimento. Occorre utilizzare questo prodotto per i 6 mesi successivi all’intervento, assumendo 2 compresse insieme per 1 volta al giorno. Tale prodotto è sostituibile in Italia con il BIOSCALIN, facilmente reperibile in farmacia: nel caso in cui si preferisse utilizzare il BIOSCALIN occorre assumere 1 compressa al giorno.


Ricordando che tutte le informazioni utili verranno date in maniera particolareggiata in clinica, suggeriamo di porre attenzione ad altre disposizioni. In particolare:

  • bisognerà evitare l’utilizzo del casco per 30 giorni dopo il trapianto;
  • si potrà riprendere l’attività sportiva in maniera blanda dopo 10-15 giorni dall’intervento e in maniera graduale;
  • bisognerà evitare di andare al mare (a causa della forte esposizione diretta al sole) per i 30 giorni successivi al trapianto;
  • per la prima settimana dopo l’intervento sarà possibile utilizzare il cappellino dato in dotazione dalla clinica; successivamente sarà possibile utilizzare qualsiasi altro cappello.

Ogni altra informazione pratica, utile da sapere prima di fare il trapianto di capelli, è riportata nella sezione con le risposte alle domande più frequenti sul Trapianto Capelli in Turchia.

Scarica il documento di istruzioni post trapianto ufficiale della clinica (in italiano)


Ancora dubbiosi se fare il trapianto di capelli? Guardate i risultati!

Alcune fotografie che ci hanno inviato i nostri clienti, scattate dai medesimi prima e dopo l’intervento: